BodyTalk per la Terra, gli Animali e le Piante

“l’Energia è la moneta di scambio di tutte le interazioni in natura, ignorarla è ignorare il 99% di ciò che avviene.” – Dr. James Oshmann, “Energy Medicine: the scientific basis.”

BodyTalk per la Terra

La terra è un sistema energetico vivo che ha un livello di consapevolezza totale, planetario. Noi possiamo solo immaginarlo perché invece di vivere una prospettiva omni direzionale, ne viviamo una localizzata in un punto.
È comunque un sistema energetico, anche se la sua storia nel contesto di questa umanità è quella di non essere vista, considerata e compresa. Suolo per i nostri piedi. Non mondo ricco di scambi, nutrimento, generosità, sensibilità e amore. Infatti nella maggior parte delle contrattazioni economiche industriali la Terra è vissuta come ricettacolo di tossine e non è mai inclusa nell’equazione del guadagno. Salvo che essendo ormai la situazione in via di saturazione, ultimamente la sensibilità sta cambiando. Per alcuni è moda, per altri autentico interesse. Per fortuna però c’è più attenzione.

Con Bodytalk è possibile lavorare a una riconnessione con la terra a tutti livelli, sia quello della relazione uomo-terra, che quello della relazione territorio-operatività. È possibile quindi ascoltare il territorio come un interlocutore, che può necessitare di determinati requisiti, connessioni, per soddisfare i suoi bisogni. In relazione con un centro abitato, con una determinata coltura, con infinite variabili. Il territorio e la natura possono essere aiutati a ritrovare la loro integrità. A far fronte all’inquinamento. A disintossicarsi. Trovare strategie di rigenerazione e adattamento idonee alla situazione in corso.

ecosistemi

BodyTalk per gli Animali

Ovviamente anche gli animali sono sistemi energetici che quindi possono essere aiutati a rinnovare la loro maniera di porsi con l’esterno e ad ottimizzare le relazioni interne. La dimensione emotiva degli animali è elementare e assoluta. Questo significa che sono guidati da una percezione emozionale della realtà basata sulle informazioni registrate attraverso esperienze e vissuti. Spesso il loro flusso interiore va ad arenarsi in specifiche configurazioni legate a esperienze traumatiche. Oppure, molto più spesso, introiettano completamente il mondo emozionale del loro proprietario. Lo riflettono, somatizzandolo.
La maggior parte delle condizioni di salute degli animali domestici sono in realtà l’appropriazione di una struttura emozionale del loro proprietario. Per questo, con Bodytalk è possibile individuare gli squilibri emozionali da ribilanciare.
Poiché il sistema immunitario animale è libero dall’azione della mente, la capacità di ripresa è stupefacente.
Una volta sciolti i principi che tenevano in piedi una certa impalcatura emozionale, la guarigione può essere immediata.

bodytalk per gli animali

BodyTalk per le Piante

Gli alberi, i fiori, i frutti hanno una relazione collettiva molto forte. La specie è Uno. Ogni individuo è una cellula di un insieme che è la Specie. Sono incredibilmente collegati anche a chilometri di distanza. Si sentono, si parlano, si capiscono.

Insieme trovano strategie e risposte alle situazioni vigenti. In una situazione di inquinamento così forte spesso accade che intere piantagioni di una singola specie si votino al suicidio, abbassando completamente le loro difese immunitarie. Poiché questa scelta in qualche modo favorisce l’insieme. L’obiettivo delle piante è respirare e fare respirare Madre Terra. Questa è la loro priorità assoluta. Quindi qualsiasi interferenza con questa possibilità le mette di fronte ad una scelta. Continuare? O fermarsi? Per questo moltissime specie hanno smesso di proliferare. Le sostanze che immettevano nel terreno e nell’ecosistema non favorivano l’equilibrio generale.
Con Bodytalk è possibile prestare ascolto, capire cosa stia succedendo. Quali siano le priorità. Che cosa aiuterebbe a disinquinare con migliore efficacia.

È semplice, sorprendente e funziona.